Libretto

Breizh Bro

di Adriano Sangineto

È la “Terra Bretone” che si manifesta attraverso le corde dell’arpa e, come la linfa che dà vita all’albero, così essa rinvigorisce i sentimenti più nascosti dell’uomo.


Celtic Rhapsody

di Adriano Sangineto

Un legame ossimorico tra il virtuosismo frenetico dell’arpa e il canto melodioso dell’organetto. L’armonia degli opposti si traduce in una rapsodia in cui ogni strumento è al tempo stesso protagonista e personaggio secondario.

con Riccardo Tesi (organetto diatonico)


Thule

di Adriano Sangineto

È un’isola leggendaria fatta di ghiaccio e fuoco dove l’uomo incontra se stesso prima di congedarsi dal mondo reale e avventurarsi nell’universo divino.

con Federico Sanesi (zarb e tabla)


Branle d’Ecosse

Tradizionale Francese

Tradizione e modernità si scrutano e vanno in simbiosi quando una danza dal sapore rinascimentale incontra i ritmi e le sonorità delle suggestioni contemporanee.

con Caterina Sangineto (salterio ad arco)
& “Ottavo Richter” ovvero Raffaele Kohler (tromba),
Luciano Macchia (trombone) &
Domenico Mamone (sax baritono)


Four Elements

di Adriano Sangineto

Quattro temi musicali descrivono ciascuno degli elementi naturali così diversi ma fra loro imprescindibili finché non giunge la musica, il quinto elemento, che li fa convergere tutti insieme.

con Caterina Sangineto (voce e salterio ad arco),
Feyzi Brera (violini e viola) &
Irina Solinas (violoncello)


Harp Pipe ~ Star of Munster

di Adriano Sangineto – Tradizionale Irlandese

La jam session è l’espressione più spontanea di un incontro casuale tra musicisti. Mani e piedi si muovono al ritmo dello stesso linguaggio.

con Jacopo Ventura (chitarra e bouzouki),
Matteo Luraghi (basso elettrico) &
Daithi’ O’ Cearuill (flauto irlandese)


Yan Lin

di Adriano Sangineto

È un ringraziamento, una canzone senza parole in cui il motivo melodico è costituito dalle sillabe del nome di una persona che ha riposto fiducia in me senza mai avermi incontrato prima.


Metropolis

di Adriano Sangineto

Una musica nata per gioco, al ritmo del tip tap. Un incontro tra strumenti diversi che si esprimono in tutta la loro potenza con sfumature allegre e sorridenti. Il ritmo prende il sopravvento e viene incalzato dai molteplici florilegi sonori. Risultato: un tripudio di energia positiva.

con Nadio Marenco (fisarmoniche e fischio melodico)
Adalberto Ferrari (clarinetto e clarinetto basso) &
Stefano Corsi (armonica a bocca)


Supernova

di Adriano Sangineto

È la metamorfosi di una stella, descritta nelle fasi della sua vita. Tra le lunghe distese sonore delle nyckelharpe si annida il continuo e frenetico pizzicare delle corde dell’arpa che giunge, infine, alla sua massima espressione virtuosa, trasformando l’ambiente sonoro in un canto evocativo.

con Marco e Angela Ambrosini (nyckelharpe) &
Caterina Sangineto (voci)


Fàilte Mabon ~ Crop Circle

di Adriano Sangineto

Inizio o conclusione di un viaggio, che lascia ricordi alle spalle, memorie di un tempo che non si può recuperare, ma che costituisce il tesoro di tutta la conoscenza dell’uomo. Un incontro tra il mondo classico e il mondo moderno, una speranza di continuità per la tradizione popolare, un gioco di timbri che fa trasparire la summa delle emozioni umane.

con Feyzi Brera (violini e viola),
Irina Solinas (violoncello) & Federico Sanesi (tabla)